ROSATI

I vini rosati sono ottenuti da un procedimento di vinificazione in bianco di uve a bacca rossa oppure da una fermentazione con le bucce ma con una macerazione molto breve. Hanno spesso un colore intenso e brillante, sono freschi, leggeri, gradevoli e profumati. 

Nel caso più comune il mosto viene mantenuto per pochissimo tempo a contatto con le vinacce (24-36 ore) in modo che possano cedere solo una parte del loro colore. Quindi si svina e si fa fermentare il mosto a bassa temperatura, seguendo la stessa procedura utilizzata per i vini bianchi.

I rosati sono vini freschi e fragranti, con un profumo di frutti appena raccolti e un colore inconfondibile. Per la loro difficile e delicata realizzazione, l’enologo deve utilizzare tutte le sue competenze e la sua abilità.

Sono estremamente versatili e si abbinano piacevolmente a moltissimi piatti.

Articoli 1-12 di 27

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

Articoli 1-12 di 27

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente